Scuole aperte a Torremaggiore con il libro Presi in ortaggio

Il giorno venerdì 21 luglio la presentazione del volume intitolato “Presi in Ortaggio” presso l’orto didattico della Scuola Media Statale Padre Pio di Torremaggiore, dove è in corso la Summer School , un’importante iniziativa all’interno del quadro “scuole aperte”, Continua

La fava “Nase ‘n gule” o “de San Francische”

La fava è stata da sempre definita per antonomasia la carne dei poveri, grazie alle sue proprietà caratterizzate dalla presenza di ferro e proteine, che la rendono un alimento ad elevato valore nutritivo. Per questo, sin dall’antichità, la fava Continua

Il “cavolo vecchio” di Immacolata

Abbiamo conosciuto Immacolata Cezza grazie all’incontro con il giovane Mattia, suo nipote. In una calda giornata d’estate, ci hanno accompagnate per i campi del comune di Patù, a pochi chilometri dal Capo di Leuca. La contrada che ci si Continua

Un evento da incorniciare a San Donato di Lecce

Il nostro lavoro per la biodiversità delle specie orticole della Puglia (BiodiverSO) ci porta a conoscere tante realtà che altrimenti sarebbero rimaste a noi ignote. Alcune sono davvero straordinarie. Il 14 luglio 2017 siamo stati a San Donato di Continua

La sedia di Vincent e quella di Antonella

La sedia di Vincent è il dipinto che van Gogh realizzò nel 1888 in un periodo felice per l’artista. Vincent Van Gogh si era trasferito ad Arles e progettava di fondare il circolo artistico di avanguardia (Studio del Sud) Continua

Presi in ortaggio a San Donato di Lecce

Venerdì 14 luglio, in compagnia di Pietro Santamaria, Massimiliano Renna e Rita Accogli, parleremo di Biodiversità pugliese tra il selvatico e il coltivato. Per l’occasione sarà prsentato il nuovo libro del progetto Biodiverso: “Presi in ortaggio”. A seguire, aperitivo Continua

Giovani biopatriarchi: incontro con Domenico Corallo

Proseguendo le attività di prospezione territoriale alla ricerca di varietà locali di interesse per il progetto BiodiverSO, nel mese di maggio abbiamo visitato l’azienda agricola di Domenico Corallo, ubicata nell’immediata periferia di Bari, a breve distanza dalla zona industriale Continua