Attività:  1. Storia Partner:  Università degli studi di Bari Aldo Moro – Dipartimento di Scienze Agro – Ambientali e Territoriali (DiSAAT) – Università degli Studi di Bari Aldo Moro (Capofila)

Presentazione del volume “Presi in ortaggio”

Biblioteca del Consiglio Regionale della Puglia “Teca del Mediterraneo” Sezione Cultura dell’ambiente Data: Mercoledì 24 gennaio 2018 Sede: Villa La Rocca, via Celso Ulpiani 27 – Bari Orario: 17.30 Presentazione del volume: “Presi in ortaggio” di Massimiliano Renna e Continua

Bambini di tutto il mondo, unitevi

Con una popolazione intorno al miliardo e mezzo (un quinto della popolazione mondiale) la Cina continua la sua crescita economica e la ricerca di cibo per soddisfare il fabbisogno alimentare interno. La Cina è ormai il paese più importante Continua

A Vieste con le “sarachèdde pi repe”

Un vanto della cucina viestana è la tortiera di sarachelle, o alici, con le cime di rape. Non c’è, credo, altra terra del nostro paese che sia così mutevole d’aspetto come quella garganica. Nella natura scontrosa e selvaggia della Continua

Le nozze della Duchessa Bona Sforza

Nel giorno di San Nicola e per la Settimana della cultura Italo-Polacca che si tiene a Bari dal 04 al 10 dicembre, grazie alla Prof.ssa Janina Janas e al Prof. Pasquale Cordasco, alla presenza del Rettore dell’Università degli Studi Continua

Linea verde torna in Puglia

Lo scorso sabato 2 dicembre, Linea Verde è tornata in Puglia. Fra i servizi realizzati vi sono quello nell’azienda agricola Lapietra a Polignano, dove viene illustrata una coltivazione di pomodoro allevato senza suolo, e presso Terre di San Vito, Continua

La realizzazione della salsa di pomodoro

Nel corso dell’evento finale dello short master “Recupero, caratterizzazione e mantenimento dell’agrobiodiversità delle colture orticole pugliesi”, abbiamo premiato i migliori elaborati presentati dai corsisti. In questo video abbiamo raccolto alcune delle foto dell’elaborato presentato da Antonella Berlen che ha descritto Continua

La Carota di Polignano a Linea Verde

Sabato 2 dicembre, Linea Verde, su Rai Uno, alle 12,20, presenterà alcune realtà affascinanti della provincia di Bari. Chiara Giallonardo ha visitato Terre di San Vito a Polignano alla scoperta della Carota di Polignano (con Francesco De Napoli) e Continua

La dieta mediterranea e la biodiversità

Ancel Benjamin Keys, il biologo statunitense che scoprì i benefici della dieta mediterranea, nel 1993 segnalò che «la Dieta Mediterranea è principalmente vegetariana, cioè: pasta in varie forme, foglie condite con olio di oliva, verdura di stagione di tutti Continua

La storia del carciofo molese secondo Ninetta

Il video in basso, realizzato da Debora Abatangelo per lo Short Master “Recupero, caratterizzazione e mantenimento della biodiversità delle colture orticole pugliesi” organizzato da BiodiverSO, riguarda il “Carciofo di Mola”, andato in declino per colpa di un patogeno che ha Continua

La biodiversità nel piatto

Nel workshop”La biodiversità nel piatto, tra tradizione e innovazione” che Pietro Santamaria e Massimiliano Renna hanno tenuto il 20 novembre a Istanbul, al Liceo italiano I.M.I., in occasione della II Settimana della cucina italiana nel mondo, sono stati preparati Continua

La Settimana della cucina italiana a Istanbul

ItaliachiamaItalia, il quotidiano online dedicato agli italiani residenti all’estero, pensato e creato per loro e da loro, ha segnalto tra gli eventi della Settimana della cucina italiana nel Mondo quelli realizzati in Turchia e l’intervento del nostro coordinatore ad Continua

La biodiversità in cucina

Ancel Benjamin Keys, il biologo statunitense che scoprì i benefici della dieta mediterranea, nel 1993 segnalò che «la Dieta Mediterranea è principalmente vegetariana, cioè: pasta in varie forme, foglie condite con olio di oliva, verdura di stagione di tutti Continua

Gli ortaggi che abbiamo portato a Istanbul

In occasione della II Settimana della cucina italiana nel mondo, grazie all’invito ricevuto dal Liceo italiano I.M.I., abbiamo portato ad Istanbul i seguenti ortaggi pugliesi: cime di rapa, carciofi, critmo, cicoria catalogna, carota di Polignano, cardoni e lampascioni.   Continua

Stipe ca trueve

In questo straordinario libro Stipe ca trueve (Conserva che trovi), Giuseppe (Peppino) Angiuli, dottore in legge e professore di diritto, ha raccolto e commentato alcuni proverbi che ha personalmente recuperato a Valenzano. Il lavoro è sistemato per argomenti. Qui Continua

Libri in cucina

Sono tante le fonti che possono essere utilizzate per recuperare informazioni sulla storia e le tradizioni contadine. Per documentare il radicamento di alcuni piatti nella cucina pugliese abbiamo consultato archivi privati, biblioteche pubbliche e private, siti web, ecc. A Continua

Il nome delle galline

D’estate, a volte, dormivo in campagna dalla nonna. Ricordo una torre, con un pergolato davanti, e all’interno pochi mobili tra cui, dietro una tenda, un grande letto in ferro con a capo una tela raffigurante la Madonna del rosario. Continua