Attività:  2. Recupero Partner:  Università degli studi di Bari Aldo Moro – Dipartimento di Scienze Agro – Ambientali e Territoriali (DiSAAT) – Università degli Studi di Bari Aldo Moro (Capofila)

La biodiversità come bene comune

Anche la Terza festa nazionale delle scambio dei semi, organizzata a Ceglie Messapica da Ex Terra con il patrocinio dell’amministrazione comunale, è stato un successo. Sabato 7 ottobre, il convegno “Biodiversità bene comune” è stato seguito da tanti appassionati Continua

Terza festa nazionale dello scambio dei semi

Domenica 8 ottobre 2017 si svolge la Terza festa nazionale dello scambio dei semi, appuntamento annuale organizzato da Angelo Giordano e Valerio Tanzarella (Ex Terra) a Ceglie Messapica (BR) con al patrocinio del Comune. Domenica 8 ottobre scambio dei Continua

Ceglie Messapica: Festa dello scambio dei semi – Terza Edizione

Torna a Ceglie, il 7 e l’8 ottobre 2017, la Festa nazionale dello Scambio dei semi, iniziativa giunta alla 3a edizione. – Si inizia sabato 7, alle 18:00, presso la sala conferenze del castello, con il Convegno “Biodiversità, bene comune”. Il professor Pietro SANTAMARIA (docente presso Continua

Dalle popolazioni locali allo sviluppo dei mercati di nicchia

Il 09/08/2017, nell’ambito delle attività previste dal progetto BiodiverSO, è stata condotta una visita in diversi campi a Fasano dell’azienda Ortofrutticola Egnathia della famiglia fratelli Leggiero, accompagnati dal tecnico di campo Paolo Lioci (profondo conoscitore del territorio e delle Continua

All’ombra di Castel del Monte, Mimino Ciliberti

Grazie a Gianluca Pagano (noto imprenditore nel campo della floricoltura ornamentale) abbiamo conosciuto a Ruvo di Puglia una persona speciale, Mimino Ciliberti, agricoltore di tradizione familiare. Seguirlo nei suoi racconti mentre mostra con orgoglio le sue coltivazioni è una Continua

Il peperone Zanzari: un ricordo nel cassetto…

Tempo fa siamo stati contattati da Giovanni Abbatepaolo, noto agronomo di Polignano a Mare. Giovanni aveva un sogno nel cassetto: ritrovare il peperone “Zànzare” (con la “e” muta: Zanzaro) che da giovane coltivava con suo padre. Giovanni ricorda che allora, Continua

Finché c’è Abele c’è speranza

A volte succede di trovare dei posti incantati. A noi che ci occupiamo di agrobiodiversità succede di essere introdotti in questi luoghi da persone speciali. Abele Lomascolo è un biopatriarca delle specie spontanee. Nel suo campo a Monopoli, nella Continua

Lo zafferano di Thomas

In questo periodo stiamo parlando molto di zafferano e ci arrivano moltissime segnalazioni di zafferano incontrato in passeggiate fitoalimurgiche. Diversi appassionati e associazioni stanno provando la domesticazione dello zafferano di Thomas (Crocus thomasii Ten.), specie endemica dell’Italia meridionale (in Continua

Le Rapeste di Tommaso

Un caro amico di Biodiverso ci segnala la coltivazione della “Rapeste” o “Lapeste” nel territorio di Sammichele di Bari. Ascoltando questo nome abbiamo subito pensato ad una brassicacea spontanea edule. Il nostro orticoltore questa volta è Tommaso Savino, di Sammichele Continua

Quando l’aglio è gigante

Nelle nostre esplorazioni sul territorio, alla ricerca di antiche varietà di ortaggi e di tradizioni legate alla cultura contadina, spesso notiamo lo stretto legame che gli anziani hanno creato tra le piante spontanee e quelle domesticate. È un legame Continua

Un giardino da difendere! Grazie a Raffaele.

Un viso fiero, ricco di rughe scavate dal vento e dal lavoro dei campi, questo è Raffaele Cristoforo, agricoltore da sempre di Martina Franca. Raffaele lavora un campo assediato dal cemento e dall’asfalto, chiuso in una morsa anche ideologica Continua

I tre moschettieri dell’agrobiodiversità

Non siamo in Francia ma Alexandre Dumas potrebbe riscrivere il suo classico nella nostra regione: al posto di Athos, Porthos ed Aramis, potremmo schierare i nostri “Tre moschettieri della Biodiversità”: Luigi Chiarelli, Giovanni Fedele e Francesco Ricci. Sono amici Continua

I risultati di BiodiverSO su Colture Protette

Sul numero di settembre del mensile Colture Protette (n. 9/2016) Giuseppe Francesco Sportelli riporta i risultati ottenuti nella prima fase del Progetto BiodiverSO sul recupero delle varietà a rischio di erosione in Puglia. Nell’articolo sono indicati inoltre i contenuti Continua

L’Orto del paradiso

La Valle d’Itria è un territorio ricco di trulli, tradizioni, cultura e sapori. A Martina Franca (TA) abbiamo incontrato l’Avv. Luigi Chiarelli che ha voluto condividere con noi di BiodiverSO la passione che gli ha tramand sua madre: l’orto. Continua

Il “Cento pomodori”

Il sole è forte, il mare è calmo ed invitante, ma la nostra passione per le varietà di ortaggi dimenticate è sempre viva e ci porta a cercarne sempre altri. Siamo ancora a Mola di Bari, perché ci è Continua

“Cucumbr”, il carosello di Ginosa

Cercando di non vedere i colori stupendi del mar Ionio siamo giunti a Ginosa in provincia di Taranto, qui grazie a Raffaele Santoro e al padre Vito abbiamo trovato il “Cucumbr” (Cucumis melo L.), un carosello davvero speciale. Raffaele Continua