Attività:  2. Recupero Partner:  Università di Lecce – Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali (UNILE-DISTBA)

La banca semi di Antonio Nocco

Avevamo già conosciuto Antonio Nocco durante le esplorazioni in agro di Martano (Lecce) nell’inverno del 2016, quando ci aveva sorpresi con la sua produzione di “pestanache”. Sotto la caligala estiva, non si distinguono bene le colture ormai sfiancate dal Continua

Luigi e la scatola dei semi

Quando Luigi Mangia di Sogliano Cavour mi ha contattata per dirmi di aver reperito una meloncella bianca, dall’ardore con cui mi descriveva la varietà e mi parlava della sua scoperta, ho capito che non potevo non considerare la sua Continua

BiodiverSO a “Tricase è in fiore”

Sulla scìa delle diverse celebrazioni della primavera, nei giorni 29 e 30 aprile, l’Associazione Tricase mia organizza la 4a edizione di “Tricase è in fiore”. L’evento vuole essere un chiaro invito all’impegno per un paese con più spazi verdi Continua

La melanzana bianca: origine e diffusione da ricostruire

Nel suo orto familiare, nella stessa parcella che ha destinato ai peperoni, Cosimo Piscopiello coltiva anche le melanzane. Poche piante, ma di due varietà: una tonda e di colore viola, l’altra allungata e di colore bianco avorio. Già l’anno Continua

Peperoni nell’orto di famiglia: tante varietà, tanti gusti

Anche quest’anno abbiamo visitato l’orto familiare di Cosimo Piscopiello, sito in località “Paradiso” a Tricase. Sappiamo che, come ogni anno, sta coltivando il peperone “Corno di toro”, quello piccolo, una varietà che viene coltivata da più di 50 anni, Continua

Quando il collezionismo crea biodiversità!

Cosa ha spinto il giovane Enrico Guarini di Monteroni (LE) ad interessarsi di peperoncini? Enrico ci accompagna attraverso la sua collezione; comincia dalle piante più vecchie, di 5-6 anni, ognuna mantenuta in mastella affondata nella terra, per contenere meglio Continua

MARU – Il peperoncino in festa

Anche quest’anno, l’Associazione Made in Soap di Ruffano (LE) ha chiesto la partecipazione del DiSTeBA dell’Università del Salento e di BiodiverSO per realizzare la 4a edizione di “MARU – Il peperoncino in festa”, che si è tenuta il 2-3-4 Continua

La Candelora a Martano

La comunità di Martano preferisce svolgere i festeggiamenti in onore della Candelora entro la prima domenica del mese di Febbraio. Da anni ormai gli ultimi tre giorni della settimana vengono riservati all’Exopomercato ma, soprattutto, ad una serie di iniziative Continua

Esplorazioni in agro di Martano

A forte vocazione agricola, Martano è nel cuore della Grecìa Salentina, isola etno-linguistica dove si conserva ancora un dialetto neo-greco comunemente noto come grìko. Il paesaggio agrario riflette un attaccamento ancora forte alla “terra”, che si traduce in una Continua

Acquisizione di germoplasma da Biopatriarchi salentini

I team di esplorazione del DiSSPA e dell’Università del Salento, capeggiati rispettivamente dal Prof. Ricciardi e dalla Dr.ssa Accogli, nell’ambito delle attività 01 e 02 del Progetto BiodiverSO hanno compiuto alcune missioni nell’areale salentino per l’individuazione e l’acquisizione di Continua

Il semenzaio, l’orgoglio di Campilongo

Ormai i semenzai traboccano di postime da mettere a dimora! Il terreno è stato già lavorato, concimato, ripassato ed è pronto ad accogliere le giovani piantine. Le ali gocciolanti, già distese sul terreno ben sfarinato e soffice, garantiscono una Continua

La meloncella di Martina Franca di Angelo Marangi

Meloncella di Martina Franca A Martina Franca il paesaggio agrario è tempestato di graziosi trulli che spiccano un po’ ovunque. Qui incontriamo Angelo Marangi, un contadino che ci accoglie offrendoci dolci e liquori fatti in casa. Ci racconta che i semi di meloncella Continua

Il biopatriarca Vito Tarantini, detto Vituccio

Il biopatriarca Vito Tarantini è un uomo sulla settantina molto loquace, ma anche molto impegnato, che coltiva vari ortaggi tipici del territorio salentino in diversi appezzamenti tutti posti in provincia di Lecce. Lo incontriamo in uno di questi terreni, Continua