Attività:  4. Caratterizzazione Partner:  Università degli studi di Bari Aldo Moro – Dipartimento di Scienze Agro – Ambientali e Territoriali (DiSAAT) – Università degli Studi di Bari Aldo Moro (Capofila)

Due anni del progetto InnoBiOrt

Anche il secondo anno del progetto “Innovazione di prodotto e di processo per la valorizzazione della Biodiversità Orticola pugliese (InnoBiOrt)” si è concluso con numerose attività condotte in sinergia con BiodiverSO. Ciò ha permesso di ottenere ottimi risultati in Continua

Cetriolini… di cappero

Il cappero è una pianta spontanea molto diffusa nel Mediterraneo, che in Puglia è presente sia a ridosso del mare, sia nelle campagne dell’area collinare. I capperi sono utilizzati non solo per scopi alimentari, ma anche per usi medicinali Continua

Stiamo coltivando il Barattiere in regime biologico

Presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro è in corso una prova sperimentale di coltivazione del Barattiere (Cucumis melo L.) in regime biologico. La prova è frutto della sinergia tra BiodiverSO Continua

Il finocchio dei marinai

Il suo nome scientifico è Crithmum maritimum L., ma numerosi appellativi vengono comunemente utilizzati per indicare questa pianta spontanea tipica dei litorali: erba di San Pietro, finocchio marino, critmo, frangisassi, erba di mare, ecc. I vari nomi derivano dal Continua

BiodiverSO alle Notti Verdi di Torre Canne

  Le prime due serate della Notte Verde 2017, il 28 e 29 luglio, avranno come meraviglioso scenario Piazza del Faro, a Torre Canne (Fasano-Br). Gli ingredienti della terza edizione sono davvero molti: dalle ore 19, prenderà vita “La Continua

Scuole aperte a Torremaggiore con il libro Presi in ortaggio

Il giorno venerdì 21 luglio la presentazione del volume intitolato “Presi in Ortaggio” presso l’orto didattico della Scuola Media Statale Padre Pio di Torremaggiore, dove è in corso la Summer School , un’importante iniziativa all’interno del quadro “scuole aperte”, Continua

I risultati delle indagini sulle cime di zucchina

Presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro sono state effettuate indagini storico-bibliografiche, nonché analisi qualitative delle “cime di zucchina” o “talli di zucchina”, cioè gli steli della pianta di Cucurbita pepo Continua

Conoscere il Barattiere

Presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli studi di Bari Aldo Moro abbiamo seminato e poi trapiantato il Barattiere, un tipo di melone (Cucumis melo L.) consumato immaturo. La zona tipica di coltivazione si trova a Continua

Le cime di zucchina

La zucchina (Cucurbita pepo L.) è uno degli ortaggi più diffusi al mondo, molto apprezzato per le caratteristiche organolettiche e nutrizionali, nonché per la versatilità d’uso in cucina. La primavera e l’estate rappresentano il periodo ideale per raccogliere e Continua

Presi in ortaggio a Masserie sotto le stesse

Torna Masserie sotto le stelle, l’iniziativa voluta dal Dipartimento Agricoltura Sviluppo Rurale ed Ambientale della Regione Puglia per valorizzare e far conoscere le tante masserie didattiche presenti sul nostro territorio. Giunto alla sesta edizione, l’evento si terrà sabato 1 Continua

Antiche varietà pugliesi di pomodoro

Presso l’azienda La Noria sarà reso disponibile per visite individuali o di gruppo, opportunamente concordate, il campo catalogo di varietà antiche pugliesi di pomodoro. Alle tre varietà (di Crispiano, di Manduria e Regina di Fasano) coltivate nel 2016 presso Continua

Primi risultati delle indagini sulle cime di fava

Presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro sono state effettuate analisi qualitativo-nutrizionali ed indagini storico-bibliografiche sulle cime di fava (Vicia faba L.), ossia gli apici della pianta di fava che si Continua

Brassicaceae a maturazione

Si tratta di una maturazione fisiologica in questo caso, non di quella commerciale. Il frutto di una pianta è il suo prodotto finale, quello che giustifica tutto il ciclo vitale della pianta. E magari non coincide con il frutto Continua

Accomodati

Pubblico un estratto della premessa che ho scritto per il libro “Presi in ortaggio” che sarà presentato a Bari il prossimo 24 maggio. Mi sono sempre chiesto, senza trovare una risposta, perché nel comune in cui risiedo (Mola di Continua

Splendide fioriture

Nell’orto di famiglia o da reddito è difficile vedere arrivare a fioritura le piante in campo. A meno che non si abbia l’obiettivo di autoprodurre il seme delle varietà coltivate. Invece, si dovrebbe di proposito aumentare il numero di Continua

Tra ricordi di infanzia e sperimentazione, in cucina

Nella caratterizzazione qualitativa delle varietà locali di Brassica del campo catalogo allestito per BiodiverSO dal CNR-ISPA, non poteva mancare la “caratterizzazione gastronomica”. Dovevamo pur verificare se i prodotti ottenuti in campo sono anche eccellenti dal punto di vista organolettico Continua

I risultati delle indagini sul cece verde

Presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro sono state effettuate indagini storico-bibliografiche, nonché una caratterizzazione nutrizionale del cece verde (Cicer arietinum L.). Va detto che per “verde” si intende il seme che ha Continua