Biopatriarchi

Vito e Stefano, negli orti della Cintura leccese

VITO E STEFANO: NEGLI ORTI DELLA CINTURA LECCESE TRA SEMI ORIGINARI E ANTICHE POZZELLE. Vito e Stefano Margiotta, padre e figlio, sono due agricoltori che coltivano la terra nelle campagne tra San Cesario e Lequile, un comprensorio agricolo a Continua

Antonio Francioso “un giardino di biodiversità”

Tempo fa eravamo in visita ai Giardini della Grata, gli orti periurbani di Ostuni della Cooperativa Solequo, quando scattando fotografie e godendo del panorama intorno, la nostra curiosità si è soffermata su una piccola costruzione bianca, adiacente e in Continua

Perchè “Cavolo di San Giuseppe”?

Oggi siamo a Capurso, un paese ormai quasi assorbito dalla città di Bari. Curiosi, come sempre, siamo andati a trovare, purtroppo in una giornata uggiosa come solo marzo sa regalarci, il signor Luigi Mariani che era in compagnia del Continua

In memoria di Luigi Conte, Biopatriarca di Galatina

Luigi Conte era un uomo mite e paziente. Da molti anni curava un piccolo orto urbano in una delle poche aree non ancora toccate dalla cementificazione nel comune di Galatina, in provincia di Lecce. La scorsa estate eravamo andati Continua

Nicola Scagliusi e l’indomabile Antonella

Ero passato una domenica mattina fredda e ventosa da San Vito (frazione di Polignano a Mare), accanto all’Abbazia, e avevo notato un campo di carote, delimitato e difeso dal mare solo da un muretto a secco. Domenica mattina, invogliato Continua

Cosimo Gallone e i pomodorini alla griglia

A Ceglie Messapica, cittadina che vanta il riconoscimento di città d’arte e terra di gastronomia, abbiamo inseguito la notizia (partita da uno studente della facoltà di agraria) che in inverno si mangiano i pomodorini alla griglia. Curiosi come sempre Continua

Un biopatriarca in città

Luigi Conte vive a Galatina, in un’area urbanizzata che costeggia una zona verde, una sorta di bacino alluvionale dove si concentrano per tempi limitati le acque piovane. Dalla strada non si scorge, ma proprio in quella zona verde c’è Continua

Non toccatemi l’orto!

Quando si parla di Castellana Grotte tutti pensano alle grotte o alle ciliegie; noi di BiodiverSO invece pensiamo alla sig.ra Angela, forte e coriacea ottantenne che coltiva il suo orticello  come faceva suo nonno. Nell’orto di Angela abbiamo ritrovato Continua

Rosaria Paiano, custode del mugnolo a Marittima

Rosaria Paiano, classe 1925, lavora i campi da una vita. Quando era ragazza possedeva un terreno con due pozzi e, grazie alla disponibilità d’acqua, coltivava cicorie, insieme alla sorella, che vendevano  ogni mattina ai villeggianti di Castro, località marina Continua