Biopatriarchi

È nato prima lo sponzale o la cipolla?

Luigi Trovè è un contadino di Martano, paese della Grecìa salentina. Nel suo orto custodisce un’antica varietà di meloncella, che qui chiamano Spiuredda, che riproduce dai semi avuti da suo padre, che a sua volta li aveva avuti in Continua

Mario Paglialonga, custode del Cucummaru di San Donato

Nella ricerca di antiche varietà locali, ci siamo imbattuti in un bellissimo esemplare relegato oramai negli orti di pochi custodi: il Cucummaru di San Donato. Questa varietà di Cucumis melo è storicamente coltivata nell’agro di San Donato di Lecce, Continua

Acquisizione di germoplasma da Biopatriarchi salentini

I team di esplorazione del DiSSPA e dell’Università del Salento, capeggiati rispettivamente dal Prof. Ricciardi e dalla Dr.ssa Accogli, nell’ambito delle attività 01 e 02 del Progetto BiodiverSO hanno compiuto alcune missioni nell’areale salentino per l’individuazione e l’acquisizione di Continua

Negli orti dei Monti Dauni

Ad Anzano, Monteleone di Puglia e Accadia, sui Monti Dauni, sono presenti numerosi orti a conduzione familiare, piccoli fazzoletti di terra in pendio, in prossimità dei paesi, curati da anziani contadini legati alle tradizioni. Abbiamo incontrato la signora Mariangela, Continua

Il semenzaio, l’orgoglio di Campilongo

Ormai i semenzai traboccano di postime da mettere a dimora! Il terreno è stato già lavorato, concimato, ripassato ed è pronto ad accogliere le giovani piantine. Le ali gocciolanti, già distese sul terreno ben sfarinato e soffice, garantiscono una Continua

Giuseppe de Ruvo e le sue “cime” da Molfetta

Siamo stati a Molfetta, in provincia di Bari, presso l’orto del signor Giuseppe de Ruvo, un biopatriarca di 78 anni. Il signor De Ruvo ha un piccolo appezzamento a lato del mare, sulla strada che da Molfetta porta a Continua