Stiamo coltivando il Barattiere in regime biologico

Presso il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro è in corso una prova sperimentale di coltivazione del Barattiere (Cucumis melo L.) in regime biologico.

La prova è frutto della sinergia tra BiodiverSO ed il progetto “Innovazione di prodotto e di processo per la valorizzazione della Biodiversità Orticola pugliese (InnoBiOrt)”, uno dei progetti finanziati dalla Regione Puglia nell’ambito del programma regionale “FIR” (Intervento cofinanziato dal Fondo di Sviluppo e Coesione 2007-2013 – APQ Ricerca Regione Puglia “Programma regionale a sostegno della specializzazione intelligente e della sostenibilità sociale ed ambientale – FutureInResearch”).

Scopo della prova, in questo secondo anno di progetto, è la messa a punto di un protocollo di coltivazione del Barattiere senza l’impiego di sostanze chimiche di sintesi per la fertilizzazione e la difesa dai parassiti, in grado di permettere una produzione primaria economicamente vantaggiosa e al tempo stesso sostenibile, soprattutto per quanto concerne l’uso di output esterni.

Alla raccolta sono previste caratterizzazioni morfologiche e qualitativo nutrizionali dei frutti, oltre che una valutazione della produzione per verificare l’effetto dei differenti sistemi di gestione del suolo inclusi nel protocollo sperimentale.

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back