Banca dati - Documenti recuperati

Storia della cipolla rossa acquavivese

Foto cipolla rossa di Acquaviva.jpg
TitoloStoria della cipolla rossa acquavivese
AbstractLa cipolla è stata apprezzata fin dai tempi più antichi dai popoli della terra. I primi che la coltivarono e la apprezzarono furono gli Orientali, in particolare i Persiani. Viene perfino nominata da Omero nell’Iliade onorandone la freschezza. Ancor prima di Omero, veniva prodotta dagli Assiri, Sumeri, Babilonesi e dagli Egiziani. Anche i Greci apprezzavano moltissimo questo frutto dell’orto, sia per il suo valore nutritivo che per le sue virtù terapeutiche. Durante il medioevo la cipolla era considerata rimedio contro il colera e la peste. Tuttora prodotto utilizzato in larga misura nelle popolazioni dell’est (Polacchi, Bulgari, Russi) in maniera povera (pane e cipolla cruda con sale). Scienziati e studiosi gli attribuiscono proprietà curative nel campo del cancro e benefiche nella durata dell’età umana.
SpecieRossa di Acquaviva
PartnerAGRIPLAN

« Back