Conoscere, conservare e utilizzare la biodiversità delle piante – Fascination of Plants Day 2017

La “Giornata Internazionale del Fascino delle Piante” – Fascination of Plants Day 2017 – è un evento promosso dall’EPSO, l’Organizzazione Europea delle Scienze delle Piante. L’obiettivo dell’attività è affascinare con le piante il maggior numero possibile di persone nel mondo ed entusiasmarle sull’importanza delle scienze vegetali per l’agricoltura, la produzione sostenibile di cibo, la silvicoltura, la tutela ambientale e la produzione di prodotti non alimentari (ad esempio carta, legno, farmaci).

In questa occasione, il 18 maggio 2017 l’Istituto di Bioscienze e Biorisorse (IBBR) del CNR organizza un evento dal titolo “Conoscere, conservare e utilizzare la biodiversità delle piante” presso la propria sede di Bari, in collaborazione con BiodiverSO.

È prevista una mostra sulla domesticazione e biodiversità delle piante, esposizione di semi, fiori e frutti di piante coltivate, laboratori didattici (estrazione del DNA dalla frutta, elettroforesi del DNA, osservazione di parti di pianta al microscopio, allestimento di un erbario, prove di germinazione dei semi) e la visita alle camere di conservazione della Banca dei Semi dell’IBBR.

L’evento è rivolto a studenti, appassionati, studiosi. Per motivi organizzativi è richiesta la prenotazione.

Tutti i dettagli sul programma della giornata sono riportati nella locandina qui di seguito.

2 Commenti su “Conoscere, conservare e utilizzare la biodiversità delle piante – Fascination of Plants Day 2017”

  1. Giuseppe Quagliara

    Sono un agricoltore che sta cercando di coltivare antiche varietà di ortaggi e grani. Vorrei prenotarmi per l’evento del 18 maggio: conoscere, conversare ed utilizzare la biodiversità delle piante. Grazie

    Rispondi
    • Pietro Santamaria
      Pietro Santamaria

      Per la prenotazione contattare Gabriella Sonnante (gabriella.sonnante@ibbr.cnr.it).

      Rispondi

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back