Domenico Corallo consegna a BiodiverSO alcune accessioni di varietà locali

Nel corso delle attività di prospezione territoriale effettuate per il progetto BiodiverSO, nel mese di maggio scorso avevamo visitato l’azienda agricola di Domenico Corallo, riferendone la storia in un precedente articolo. Domenico è un giovane orticoltore che coltiva e riproduce una serie di ortaggi ricorrendo a semente di varietà locali selezionate nel tempo in azienda.

Nel mese di luglio siamo tornati ad incontrare Domenico, il quale ha consegnato ai tecnici del DISAAT alcuni campioni di seme relativi ad accessioni di varietà locali di particolare interesse per le attività di conservazione ex-situ promosse dal Progetto. Le sementi si riferiscono ad accessioni di bietola ‘barese’, cima di rapa novantina ‘barese’, finocchio ‘gigante’ e ‘nostrale’ baresi, cicoria del tipo ‘catalogna’. Oltre al recupero della semente, Domenico ha anche offerto la propria disponibilità ad ospitare le attività di caratterizzazione morfologica che saranno condotte dagli stessi tecnici del DISAAT sulle piante in fase di coltivazione durante il periodo estivo-autunnale.

Domenico Corallo ha consegnato al progetto BiodiverSO diverse accessioni di varietà locali di ortaggi, da lui riprodotte e selezionate.

Foto di un campione di seme di finocchio ‘gigante barese’ consegnata da Domenico Corallo al DISAAT.

Foto di un campione di seme di bietola ‘barese’ consegnata da Domenico Corallo al DISAAT.

(Autori: Vito Buono e Ettore Fistola)

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back