Glossario

Vengono di seguito riportati alcuni termini tecnici utili a comprendere, approfondire e meglio orientarsi nel mondo della Biodiversità.

Se non diversamente indicato, le voci all’interno di questa pagina sono tratte dalle
Linee guida per la conservazione e la caratterizzazione della biodiversità vegetale, animale e microbica di interesse per l’agricoltura. Allegato 1 Glossario dei termini tecnici“, e da “EU 2010 Biodiversity Baseline: Glossary of technical terms

Tipicità

L’insieme di caratteristiche uniche di immagine, tradizione, tecnologia, cultura, che sono proprie di uno specifico territorio e che sono alla base delle tecniche di realizzazione di prodotti agricoli e gastronomici. Continua

Transgenico

Organismo che ha ricevuto un DNA da una specie diversa mediante tecniche di ingegneria genetica (è un OGM). Continua

Variabilità

Il fenomeno per il quale gli individui o le popolazioni di una specie si presentano diversi gli uni dagli altri a livello genotipico e/o fenotipico. Continua

Varietà

Insieme di piante coltivate, chiaramente distinte per caratteri morfologici, fisiologici, citologici, chimici, ecc., che conservano i loro caratteri distintivi quando riprodotte per via sessuale o asessuale. Continua

Varietà da conservazione

Concetto di recente coniazione, anche espresso – ma non definito – nella Direttiva 98/95/CE. Varietà, popolazione locale, ecotipo, clone di piante di interesse agricolo minacciati da erosione genetica e varietà di ortive prive Continua

Varietà locale

Una varietà locale di una coltura che si riproduce per seme o per via vegetativa è una popolazione variabile, che è identificabile e usualmente ha un nome locale. Non è stata oggetto di Continua

Vulnerabilità genetica

Mediando un concetto definito dall’IUCN (International Union for Conservation of Nature, Unione Mondiale per la Conservazione della Natura), la vulnerabilità genetica è l’incapacità di una risorsa genetica a contrastare/adattarsi agli stress biotici e Continua