La cooperativa Solequo consegna a BiodiverSO i campioni di seme delle varietà in conservazione

Come già documentato in un precedente articolo, il Dipartimento di Scienze Agro-Ambientali e Territoriali (DISAAT) dell’Università di Bari ha stipulato una convenzione con la cooperativa Solequo di Ostuni (BR), per supportare le attività svolte dall’azienda e relative alla conservazione ‘in-situ di risorse genetiche vegetali autoctone a rischio di erosione. La Solequo è da qualche anno impegnata in azioni di recupero, selezione e coltivazione di numerose varietà di ortaggi tradizionali, che poi commercializza direttamente sui mercati locali, svolgendo anche un’importante attività di sensibilizzazione sui temi dell’agricoltura sostenibile, dell’alimentazione sana e della biodiversità vegetale.

Antonio Capriglia (a sinistra), presidente della cooperativa Solequo, nel corso di una visita presso i campi dei Giardini della Grata, mentre descrive le principali caratteristiche delle varietà in conservazione.

Tra le attività previste dalla convenzione con il DISAAT vi è anche quella di acquisire campioni di seme per la conservazione ‘ex-situ delle varietà selezionate. Pertanto, nel corso di una recente visita presso i campi della Solequo, il presidente Antonio Capriglia ha consegnato ai tecnici del DISAAT i campioni di seme delle seguenti varietà di interesse: 1) peperone: piccante ‘Ziffirino di Ostuni’, ‘cornetto leccese’, ‘cornetto di Francavilla’ e ‘cornetto di Ostuni’; 2) pomodoro: ‘giallo-rosso di Crispiano’, ‘fiaschetto di Serranova’; 3) cavolo: ‘cavolo mugnolo’; 4) cicoria: ‘all’acqua di Otranto’ e ‘a puntarelle aprilatica’. Nel corso delle prossime visite saranno acquisiti ulteriori campioni di seme, relativi alla varietà di pomodoro ‘Regina di Fasano’, alla ‘cicoria rossa’ di Martina Franca ed al carciofo nero’ e ‘bianco’ di Ostuni.

Semi delle varietà di pomodoro ‘Giallo-rosso di Crispiano’ (a sinistra) e ‘Fiaschetto di Serranova’ (a destra).

Semi delle varietà di melanzana ‘Bianca di Francavilla’ (a sinistra) e cavolo ‘Mugnulu’ (a destra)

Semi delle varietà di peperone ‘Cornetto Leccese’ (a sinistra) e Cornetto di Ostuni’ (a destra).

Semi delle varietà di peperone ‘Cornetto di Francavilla’ (a sinistra) ‘Ziffirino di Ostuni’ (a destra).

Semi delle varietà di cicoria catalogna ‘puntarella aprilatica’ (a sinistra) e ‘all’acqua otrantina’ (a destra).

A cura della cooperativa AGRIS)

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back