Le nozze della Duchessa Bona Sforza

Nel giorno di San Nicola e per la Settimana della cultura Italo-Polacca che si tiene a Bari dal 04 al 10 dicembre, grazie alla Prof.ssa Janina Janas e al Prof. Pasquale Cordasco, alla presenza del Rettore dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, Prof. Antonio Uricchio, si è svolta presso il Castello Svevo di Bari la rievocazione del banchetto celebrativo in onore delle nozze della Duchessa Bona Sforza di Bari con il Re Sigismondo I di Polonia tenutesi 500 anni fa, il 6 dicembre 1517.  La manifestazione, grazie alla presenza di figuranti in abiti dell’epoca, è stata molto suggestiva.

Gli allievi dell’Istituto dell’Istruzione Secondaria Superiore “Ettore Majorana” di Bari hanno preparato alcuni dei piatti di quel memorabile banchetto che, come riportato da Luigi Sada vantava più di 1450 piatti. Tra tutti spiccavano, allora come oggi,  i “lambascioni su un letto di cicorie e lattuga”: i nostri lambascioni  e la nostra cicoria, che in polacco sono “vampajoly” e “cykorje”, a dimostrazione che è stata proprio Bona Sforza a farli conoscere ai polacchi. La Prof.ssa Janina Janas è stata entusiasta alla nostra richiesta di collaborazione per approfondire il legame che lega la città di Bari e le sue tradizioni alimentari con la Polonia grazie a Bona Sforza.

 

 

 

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back