Articolo sul Pomodoro regina pubblicato su rivista scientifica

Un altro contributo sperimentale delle nostre ricerche è stato accettato per la pubblicazione da una rivista scientifica internazionale (Agriculture), ed è già disponibile on-line per il download gratuito.

Il pomodoro Regina è una varietà locale di pomodoro da serbo le cui bacche possono essere conservate per diversi mesi dopo la raccolta grazie alla buccia spessa e coriacea. Nell’articolo pubblicato sulla rivista Agriculture sono stati studiati i principali tratti fisici e chimici di tre selezioni (Monopoli, Fasano, Ostuni) di Pomodoro regina sia alla raccolta, sia dopo tre mesi di conservazione. I risultati sperimentali indicano che questa varietà locale ha un profilo qualitativo caratterizzato da alte concentrazioni di tocoferoli, licopene e acido ascorbico anche dopo un lungo periodo di conservazione. I contenuti dei composti bioattivi dopo il periodo di conservazione sono cambiati in modo differente per ciascuna selezione.

Questi risultati indicano caratteristiche uniche e inconfondibili, strettamente legate all’area geografica di origine del Pomodoro regina. Un’altra espressione della biodiversità orticola Pugliese che potrebbe soddisfare la domanda di nuovi prodotti agroalimentari locali e dotati di proprietà funzionali.

 

Riferimento bibliografico:

Renna, M., Durante, M., Gonnella, M., Buttaro, D., D’Imperio, M., Mita, G., & Serio, F. (2018). Quality and Nutritional Evaluation of Regina Tomato, a Traditional Long-Storage Landrace of Puglia (Southern Italy). Agriculture, 8(6), 1-15.

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back