Vi ricordate l’uomo del Monte? Quello che saltava da un camion all’altro per verificare che la frutt…

Vi ricordate l’uomo del Monte? Quello che saltava da un camion all’altro per verificare che la frutta fosse matura e pronta per essere raccolta? Chissà cosa avrebbe pensato subito dopo aver assaggiato un barattiere, un tipo di melone (Cucumis melo L.) che in Puglia viene consumato proprio allo stadio “immaturo”. Alcuni autori fanno risalire l’origine del suo nome al primo coltivatore, soprannominato “Barattiere”, il quale inconsapevolmente scoprì la possibilità di consumare questo tipo di melone allo stadio immaturo e distribuì i semi a molti altri coltivatori. Altri autori, invece, sottolineano come l’origine del nome possa essere strettamente legata alla facilità con cui si barattava la produzione sul campo. Tuttavia, nel passato il termine “barattiere” veniva utilizzato per indicare chi faceva mercato di pubblici uffici per proprio lucro o chi scambiava cose di poco pregio. Un termine quasi dispregiativo per un ortaggio che invece ha pregevoli caratteristiche organolettiche e nutrizionali, in grado di stupire per la sua versatilità in tavola.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante frutta

biodiversità,BiodiverSO,barattiere

Fonte

« Back