Glossario

Vengono di seguito riportati alcuni termini tecnici utili a comprendere, approfondire e meglio orientarsi nel mondo della Biodiversità.

Se non diversamente indicato, le voci all’interno di questa pagina sono tratte dalle
Linee guida per la conservazione e la caratterizzazione della biodiversità vegetale, animale e microbica di interesse per l’agricoltura. Allegato 1 Glossario dei termini tecnici“, e da “EU 2010 Biodiversity Baseline: Glossary of technical terms

Clone

Insieme di individui geneticamente uguali fra di loro, perché originati per propagazione vegetativa da un’unica pianta madre (esempio le specie arboree da frutto, alcune specie da fiore, il carciofo, ecc.). Continua

Conoscenze tradizonali

Nozioni, pratiche e consuetudini comunemente legate ad una specifica comunità di persone in uno specifico territorio, tramandate di persona in persona per imitazione, iniziazione, apprendistato o per trasmissione orale. Continua

Conservazione “in vitro”

È un sistema di conservazione ex situ che prevede l’allevamento di cellule, tessuti e organi di specie vegetali in vitro in condizioni di asepsi (sterilità del materiale vegetale, degli ambienti e degli strumenti Continua

Conservazione “on farm” (in azienda)

È di fatto una conservazione in situ. Il termine fa prevalente riferimento alle popolazioni di specie animali e vegetali coltivate/allevate continuativamente nell’azienda agricola. In questo caso si rileva il ruolo essenziale svolto dagli Continua

Conservazione “ex situ”

Conservazione delle specie e delle popolazioni al di fuori del loro habitat naturale (nelle banche del germoplasma, nei campi collezione, negli orti botanici). Essa, in generale, si configura come un sistema “statico” di Continua

Conservazione “in situ”

È la conservazione di ecosistemi e di habitat naturali e il mantenimento e recupero di popolazioni specifiche, vitali, nel loro ambiente naturale o, nel caso di specie addomesticate o coltivate, nell’ambiente in cui Continua

Cultivar

Termine adottato internazionalmente dalla sintesi delle parole cultivated e variety. Termine utilizzato indistintamente per varietà migliorate o locali, purché coltivate. Continua