La Fava di Conversano

La fava è una pianta annuale che appartiene alla famiglia delle Leguminose ed era coltivata fin dall’antichità per le ottime caratteristiche alimentari del seme all’interno del baccello. Riguardo alla dimensione del seme viene classificata come fava grossa, utilizzata nell’alimentazione umana, e favino, seme relativamente più piccolo, impiegato nell’alimentazione del bestiame oppure come erbaio da sovescio.

Nel corso di alcuni sopralluoghi n Provincia di Bari,  Giacomo Mastrosimini, tecnico di Apofruit, ha identificato a Conversano, presso l’azienda del sig. Raffaele Giancola, una varietà locale di fava denominata “Fava di Conversano”.

Si tratta di una varietà che il sig. Raffaele coltiva da diversi anni nella sua azienda e che si caratterizza per essere una pianta vigorosa, con baccelli molto lunghi e seme grosso. Generalmente viene seminata in autunno in modo da poter eseguire la raccolta per il consumo fresco in aprile-maggio, quando i semi, non completamente maturi, sono più teneri e dolci.

Per una migliore conservazione del seme, ci svela il sig. Raffaele, vengono  inseriti degli spicchi d’aglio nei sacchi contenti i semi raccolti. Ci fa notare che in questa maniera il seme si conserva per un anno; le sostanze contenute nell’aglio, in particolare l’allicina, che è un composto solforato, impedisce la proliferazione di funghi, batteri e insetti. Successivamente i sacchi con le derrate vengo sistemati in ambiente fresco e asciutto e al buio.

Si ringrazia il signor Raffaele per la disponibilità dimostrata

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back