La Zucchina antica di Vico e “Tann e cococce”

In agro di Vico del Gargano abbiamo recuperato i semi della Zucchina antica, che un anziano agricoltore riproduce da diversi decenni. Attualmente la conduzione dell’orto viene realizzata essenzialmente dalla figlia che gestisce, tra San Menaio e Vico, l’agriturismo “La Pignata”, la cui cucina si basa quasi esclusivamente su prodotti derivanti dalle proprie coltivazioni. Della zucchina si consumano da tempi immemorabili non solo i fiori e i frutti accresciuti, ma l’intera pianta giovane: giovani getti, cimette, piccoli frutti con fiori, foglioline e tenere ramificazioni, le cosiddette “Tann e cococce”. Questa è un’usanza molto diffusa in zona, infatti nei fruttivendoli e mercati di Vico, Ischitella e Rodi si trovano facilmente in vendita intere piante di zucchina. “Tanno” è un termine antico che si riferisce alla corteccia di alcune specie vegetali (es. querce) ricca di tannini. Nel dialetto locale ha assunto un’accezione più generica e in questo caso è attribuito agli steli delle piante di zucchina.  I “Tanni” vengono mondati “sfilando” le parti più fibrose e quindi vengono cucinati, lessati e poi generalmente ripassati in padella o conditi con la pasta.

In collaborazione con Salvatore Cifarelli e Francesco Losavio

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back