Una rucola del tutto speciale: “Mast Russ”

La “Rucola Mast Russ” (Lepidium sativum L.) rientra, insieme alla rucola coltivata (Eruca sativa L.), quale componente delle “misticanze” di insalate crude molto apprezzate in alcune zone del foggiano ed in particolare nel territorio del subappennino dauno. Selezionata da numerose generazioni di contadini nell’agro di Bovino (FG), questa specie di insalata viene coltivata e raccolta quando le foglioline sono ben formate, ma ancora tenere e caratterizzate da un aroma gradevolmente pungente. La pianta, poco conosciuta e diffusa, a sviluppo cespuglioso nella fase commerciale, è caratterizzata nella successiva fase di fioritura da uno sviluppo assurgente per favorire la distribuzione dei semi. I fiori piccoli, bianchi sono raccolti in racemi, e portano allo sviluppo di siliquette che contengono numerosissimi semi.

Salvatore Cifarelli e Gabriella Sonnante

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back