Abbiamo seminato piccole storie, ora le vedremo crescere

Il 18 dicembre è una data che ci porta bene; quel giorno, un anno fa, presentavamo Almanacco BiodiverSO, esattamente un anno dopo, anche se in un contesto completamente diverso, abbiamo presentato un nuovo libro.
Piccole storie dal Regno di BiodiverSO” è l’ultimo nato nella famiglia editoriale di BiodiverSO, pubblicato come i precedenti da ECO-logica, che questa volta però ha deciso di rivolgersi ai più piccoli. Ed interamente dedicato a loro, è stato l’evento pensato per presentarlo.
Mirato non solo al lancio del libro ma ad immergere i piccoli lettori nel misterioso e inaspettato mondo della biodiversità, nell’ evento (curato da ECO-logica), abbiamo accompagnato i nostri nuovi piccoli supporter in una luminosa mattinata alla scoperta di questo mondo che la Puglia custodisce gelosamente, dei suoi preziosi semi e dei suoi contadini.
Nella sala della Biblioteca dei Ragazzi [e], abbracciata dalle illustrazioni originali di Cinzia De Tullio e da alcuni dei poster fotografici più simbolici del Progetto, abbiamo conosciuto bambini dal cuore generoso verso la natura, con mani vogliose di toccare la terra.
Loro hanno scoperto che le carote non sono solo arancioni, che per essere buoni gli ortaggi devono essere  trattati con amore, che devono essere custoditi e che ci sono nonne e nonni che lo fanno da tutta la vita.
Hanno conosciuto Catalogna Puntarella, Cornaletto riccio, Peperone a naso, i Diavoletti e tanti colorati personaggi che dagli orti hanno preso vita e si sono animati con la fantasia dell’autrice di “Piccole storie dal Regno di BiodiverSO”, Maria De Tullio, e sono finiti sulle pagine di questo libro.
È arrivato poi il momento del laboratorio di semina e per la sala è stato tutto un volare di terra, un passar di colla e accavallarsi di voci per chiedere aiuto sulla giusta quantità di terra da mettere nei vasettini e la giusta profondità per lasciare i semi a riposare.
“Io voglio la ruchetta!”, “Io voglio la cicoria!”, “Posso portare gli altri semi a casa?”
Insieme ai bimbi, con in pugno i propri vasetti pronti da essere interrati,  ci siamo spostati nell’orto in cui  con le proprie mani hanno piantato i semi che tra poco vedranno crescere e a cui hanno promesso di far visita per non far mai mancare acqua e premure.
Un nuovo mattoncino è stato posato, parte di BiodiverSO sta germogliando nel cuore della città e per tutti quelli che lo vogliono, potete andar a scoprirlo nell’orto della Biblioteca dei Ragazzi [e]; lo riconoscete dal cartello “Piccolo Orto BiodiverSO”.
Un po’ di questa magia adesso è nelle case di chi ha iniziato a toccare, sfogliare, leggere, conoscere e cantare insieme ai personaggi protagonisti di queste “Piccole storie”!

Lascia un Commento

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

« Back